Il libro di benvenuto è un elemento fondamentale che tutte le case vacanze devono avere. Puoi personalizzarne la forma ricorrendo a creatività e originalità, ma per quanto riguarda il contenuto? Ti aiuta iFlat!

Cosa scrivere all’interno del tuo libro di benvenuto? Innanzitutto, cerca di crearne uno accattivante, originale, che attiri l’attenzione: non lasciare agli ospiti un semplice bigliettino con le regole scritte, potrebbero non notarlo e non leggerlo mai, e magari buttarlo. Ti troveresti a doverlo stampare per ogni ospite. Realizza un libro dal design invitante, che magari rispecchi lo stile della tua casa vacanze: rimarrà ancora più impresso agli ospiti.

Il primo elemento che deve esserci all’interno del tuo libro di benvenuto è…la lettera di benvenuto!

Come si scrive la lettera di benvenuto per gli ospiti?

Non dovrai scrivere un poema, ma devi introdurre la tua proprietà agli ospiti, dando loro una calda accoglienza. Scrivi una lettera il più personalizzabile possibile (almeno con i nomi degli ospiti in arrivo). Augura loro un soggiorno piacevole, falli sentire coccolati. Non dimenticare di aggiungere una sezione con i dettagli della proprietà: l’indirizzo preciso; gli orari di check-in e check-out; se è previsto un sovrapprezzo per i check-in in ritardo al fine di evitare fraintendimenti (e recensioni negative). Allega una tabella dei contenuti, in modo che possano trovare le informazioni che cercano senza perdere tempo (istruzioni per usare la lavastoviglie, il condizionatore, ecc).

Libro di benvenuto: come si scrive

Cerca di fornire ai tuoi ospiti tutte le informazioni utili, senza dare nulla per scontato:

  • gli ospedali più vicini, dove si trovano e i numeri di telefono
  • i numeri per le emergenze (Polizia, Vigili del Fuoco, e tutti i numeri che ti sembrano utili)
  • informazioni sul meteo previsto durante il soggiorno degli ospiti, è un gesto cordiale che senza dubbio apprezzeranno
  • regole della casa
  • se la tua casa vacanze si trova all’interno di un condominio, spiega come devono comportarsi
  • i tuoi contatti: in caso di necessità, gli ospiti devono sapere di potersi mettere in contatto con te
  • indicazioni sul check-in e check-out
  • informazioni sul parcheggio nelle vicinanze
  • suggerimenti sulle attività commerciali in zona (supermercati, bar, tabacchi, banche, noleggio auto o biciclette: tutto ciò che potrebbe essere d’aiuto ai tuoi ospiti. Più sarai dettagliato, più i tuoi ospiti ti saranno grati!).
  • qualche consiglio su cosa visitare, magari qualcosa in particolare di non estremamente turistico, un tuo luogo preferito: darai quel tocco personale in più che di certo gradito.
  • Se hai la possibilità di siglare accordi coi negozi vicini e ottenere coupon, scrivilo nel libro o lascia direttamente il buono.

Ora che hai scritto tutto, non ti resta che mettere il libro di benvenuto in un posto bene in vista, ad esempio in cucina, visto che è la stanza che viene visitata più frequentemente, e ricorda di ringraziare gli ospiti per aver scelto proprio la tua casa vacanze.